Edifici meritevoli di conservazione: un atto concreto

admin

14 May 2014

Troppo spesso, ci si accorge di quanto un bene immobile fosse importante, di notevole bellezza e ubicato armoniosamente in un qualche angolo della Città solamente il giorno dopo il suo abbattimento.

 E’ successo più di un anno fa, con l’abbattimento di Villa Salvioni: lo stupore, i malumori, le varie prese di posizioni critiche e nostalgiche da parte di singoli Cittadine e Cittadini, non potevano che tradursi in due diverse iniziative politiche: presentazione della mozione 320 da parte del gruppo PPD intitolata “Stop alla demolizione indiscriminata di edifici meritevoli di conservazione” e al successivo lancio di una petizione della STAN denominata “Salviamo le ville di Bellinzona”, che nella sostanza riprendeva i concetti cardine espressi nella citata mozione.

 Il Municipio ha presentato oggi, con il MM 3815 relativo alla “Richiesta di credito per l’accompagnamento nell’elaborazione della variante di Piano regolatore con oggetti i beni culturali da proteggere su territorio comunale”, ciò che dovrebbe rappresentare la traduzione coerente e concreta di una necessità. Proposte ed indirizzi che saranno approfondite da un consulente esterno e da una commissione municipale speciale, la quale, grazie alle competenze sia politiche sia professionali di chi la comporrà, dovrà affrontare i variegati aspetti (pianificatori, architettonici, culturali, economici, diritto alla proprietà privata …) che tutti, cittadini e politici, intendono risolvere e conciliare.

 Il gruppo PPD sarà quindi particolarmente attivo nel favorire che, alle sensibilità di tutte le parti in gioco, il risultato finale si orienti, a titolo esclusivo, verso soluzioni costruttive e percorribili fondate su sano dialogo. Stride in questo contesto l’approccio dei Verdi  di Bellinzona, basato sul lancio di un’iniziativa troppo estrema e portatrice di troppe pregiudiziali che non potrà contribuire alla ricerca di una risposta complessiva seria e costruttiva.

 Il gruppo PPD plaude all’odierna decisione del Municipio: un passo giusto, nella giusta direzione! Nel contempo, il gruppo PPD si dedicherà ulteriormente al tema degli edifici meritevoli con rinnovato slancio propositivo, nella consapevolezza che, la qualità del proprio tessuto urbano e dell’architettura rappresenta un valore aggiunto anche in ambito turistico e culturale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *