Prada: una visione, un progetto

admin

11 April 2016

L’antico nucleo di Prada avrà un futuro! Questo sarà l’indirizzo politico che emergerà nella seduta di Consiglio Comunale di questa sera. La mozione «Un futuro per Prada», inoltrata un anno orsono, è stata plebiscitata dalle tre commissioni permanenti e dal Municipio che ha nel frattempo organizzato un incontro con tutti gli attori interessati. L’intento è quello di costituire una fondazione, con precisi scopi da perseguire ed un chiaro piano d’azione da attuare. Il fine è quello di preservare e di valorizzare queste importanti testimonianze del passato, sottraendole all’oblio e alla folta vegetazione che le avvolge. La volontà e l’entusiasmo delle persone che si sono messe a disposizione non mancano. A dimostrazione del forte attaccamento dei Bellinzonesi al proprio territorio, alla propria storia e cultura. La strada intrapresa è un segnale di (ri)conoscenza di questi luoghi, che trasudano di cultura e di memoria storica. Luoghi che furono abitati costantemente da oltre duecento persone fino al ‘600. Un percorso, quello intrapreso, che non sarà privo di ostacoli ma che al contempo potrà essere gratificante, stimolante ed arricchente. L’attuazione degli intenti dipenderà però dalla validità delle idee che verranno proposte, dal loro sostegno e dalla pianificazione strategica delle singole tappe realizzative. Concetti inscalfibili, solidi ed innovativi, che dovranno superare i limiti territoriali di quest’area, che già comprende la restaurata chiesa di S. Girolamo. Dovranno abbracciare una porzione più ampia del territorio, a partire dal nucleo coevo di Serta situato a Giubiasco e dal Castello di Sasso Corbaro, veri e propri punti di riferimento da connettere con altre realtà consolidate della regione. Il progetto dovrà saper conciliare la memoria storica-archeologica dell’insediamento rivolgendo uno sguardo attento al futuro, alle necessità didattiche, formative e turistiche contemporanee. Sarà necessaria sia una lettura corretta delle tracce del passato sia la capacità di intuire e intravedere una visione di rilancio di questo comparto, innestandolo a pieno titolo quale tassello rilevante nel panorama turistico-culturale del comprensorio.

Nicola Pasteris, Consigliere Comunale PPD Bellinzona

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *